Bergamo

Enrico Bertolino

Enrico Bertolino - Instant Theatre
Quando narrazione, attualità, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità, politica e satira si incontrano sulle assi di un palcoscenico.

Enrico Bertolino ha iniziato da tempo a cimentarsi in una formula teatrale innovativa che ha portato con successo nei teatri di Roma e Milano. Si tratta dell’ instant theatre, spettacolo in cui narrazione, attualità, umorismo, storia, costume, cronaca, comicità, politica e satira si incontrano sulle assi di un palcoscenico.

Il teatro diventa così luogo di informazione satirica strettamente legata all’attualità, e lo spettacolo un percorso di conoscenza di un tema politico o sociale, un “tutorial” col sorriso sulle labbra, particolarmente indicato per chi, come lo stesso Bertolino, gronda certezze e dubbi equamente ripartiti. Novanta minuti di spettacolo per chiarirsi le proprie convinzioni e farsene delle nuove.

E’ possibile adattare l’esperimento ai più svariati temi del dibattito pubblico nazionale o locale attraverso un sapiente lavoro autorale svolto a tre mani da Enrico Bertolino, Luca Bottura e Massimo Navone che ne cura anche la regia. Lo spettacolo di articola in tre fasi: nella prima Enrico Bertolino, nella triplice veste di comico, narratore ed esperto di comunicazione, passa sotto la sua lente ironica i contenuti del dibattito, nella seconda a commento dei temi trattati, Bertolino intervista esponenti del mondo della politica o della società civile portatori di pareri contrapposti sul tema del dibattitto. Una terza e conclusiva fase è rappresentata dalla “Rassegna stampa”, un’intramuscolo di satira pura con la rivisitazione delle prima pagine dei maggiori quotidiani italiani. Il pubblico in sala, oltre a godersi un monologo ironico ma non privo di spunti di riflessione, ha poi la possibilità di vedere a confronto due opinioni diverse, al fine di ampliare la propria conoscenza sull’argomento in modo semplice e coinvolgente.

La formula dell’ instant theatre è stata sperimentata con successo in momenti salienti della politica italiana. Il debutto, avvenuto con lo spettacolo Vota tu! (che a me vien da ridere) in occasione delle elezioni amministrative milanesi del giugno 2016, ha visto salire sul palco del Teatro Nuovo di Milano i due candidati sindaci Giuseppe Sala e Stefano Parisi. Successivamente, nell’ottobre e nel novembre 2016 con lo spettacolo Perché boh - Guida comica allo sfruttamento della Costituzione, Enrico Bertolino ha affrontato il tema del referendum costituzionale del 4 dicembre invitando sul palco il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina e il Sottosegretario allo Sviluppo economico Ivan Scalfarotto (sostenitori del Sì) e il leader della Lega Nord Matteo Salvini e l’On. Stefano Fassina (sostenitori del No).

Le date
31 dicembre Milano, Teatro Nuovo
1 febbraio Legnano, Teatro Galleria
22 febbraio Bergamo, Teatro Creberg

Per maggiori informazioni

Acquista
  • 35.00 € - Primo Settore
  • 30.00 € - Secondo Settore
  • 21:00

Ti potrebbero interessare